I nostri libri

Web personalization

Da qualche anno si sono sempre più diffusi i siti e portali Web capaci di adattare automaticamente i propri contenuti (informazioni, beni o servizi) alle esigenze e preferenze personali dei singoli navigatori.

Tale personalizzazione è realizzata costruendo profili individuali delle caratteristiche degli utenti, permettendo quindi di filtrare le informazioni e di raccomandare servizi e prodotti in base alla loro effettiva attinenza con gli interessi dello specifico utente. L’accesso ad un sito Web diventa così un’esperienza personalizzata.

Lo studio delle tecniche e dei sistemi di User Modelling sono state applicate per la realizzazione di sistemi avanzati per la Personalizzazione Adattativa dei Contenuti Web un tema di ricerca di forte interesse per rispondere al crescente problema dell’Information Overload.

La ricerca ha portato a sviluppare prototipi e metodologie per la Web Personalization nell’ambito di diversi settori quali l’accesso intelligente alle informazioni, l’e-commerce e l’e-government. I risultati delle ricerche sono stati pubblicati in una monografia: “La personalizzazione dei Contenuti Web: e-commerce, i-access, e-government” pubblicata da Franco Angeli nel 2002 ed oggi utilizzata come testo a supporto alla didattica in alcuni Atenei.

Un successivo approfondimento della linea di ricerca sulla Web Personalization ha riguardato lo studio di specifiche tecniche e sistemi di Personalizzazione nell’ambito dell’e-Learning. Ciò ha portato alla pubblicazione dell’articolo “La Personalizzazione nell’e-Learning: alcuni casi di studio nell’ambito del progetto infoFACTORY” sulla rivista Form@re nel 2004.

 

IL LIBRO

Il libro illustra nella prima parte l’architettura generale dei sistemi di personalizzazione e le tecniche di base per la loro progettazione mentre, nella seconda parte, analizza e descrive tre principali aree di applicazione di questi sistemi:

  • i siti di commercio elettronico, nei quali le tecniche di personalizzazione vengono utilizzate per la realizzazione di sistemi di raccomandazione e giocano quindi un ruolo fondamentale nella costruzione della relazione personalizzata (one-to-one) con gli utenti;
  • i portali di accesso all’informazione, nei quali agenti intelligenti personali selezionano solo informazioni rilevanti alleviando l’utente da pesanti operazioni di ricerca manuale;
  • i portali di e-government, che rappresentano il più recente campo di applicazione della Personalizzazione e con i quali ci si propone di migliorare il rapporto tra cittadino e Pubblica Amministrazione.

Il volume è corredato da una ricca serie di illustrazioni ed include numerosi esempi di applicazioni. La bibliografia contiene oltre 400 riferimenti alla letteratura e a siti specializzati. Il volume fornisce le chiavi di accesso al portale infoFACTORY basato sui servizi di filtraggio adattativo.

 

Per ulteriori informazioni visitate il sito del libro.

 

 

Web Technologies

Il World Wide Web (WWW) è a quasi vent’anni dalla sua prima formulazione; da allora il successo è stato tale che non è possibile immaginare la vita associata ai giorni nostri senza il WWW.

Una parola chiave che può farci meglio capire il WWW è Tecnologie.

È naturale che delle tecnologie web si scriva moltissimo. La sterminata letteratura esistente, anche in lingua italiana, risponde alle esigenze di formazione focalizzata su tecnologie ben precise – e dunque anche approfondita sino alla specializzazione: ma si avverte l’esigenza di una sistemazione generale della materia, che contribuisca ad orientare prima di specializzarsi.
Non sono molti i contributi in questo senso: riflesso di uno sviluppo tecnologico rapido e tuttora in corso, nelle fasi tumultuose in cui si è ancora troppo impegnati a risolvere problemi nuovi e produrre strumenti utili allo scopo.
Col tempo nuove generazioni si affacciano alle tecnologie web, che devono diventare materia di insegnamento, aggiornamento, formazione: attività che ormai accompagnano tutte le età della vita.

Con queste motivazioni di fondo proponiamo un testo sul web in lingua italiana: un contributo che giunge in un momento in cui il nostro Paese è chiamato a riconvertire e investire risorse nei settori dell’innovazione tecnologica.

Il testo ha i seguenti obiettivi:

- fornire un orientamento tra le tecnologie attraverso una sistemazione ampia della materia, basata su princìpi e presupposti scientifici. Particolare attenzione è posta ai linguaggi formali e le molteplici funzioni che svolgono nel web; alle codifiche dell’informazione, che sono alla base della comunicazione multimediale e della crittografia; alle architetture di sistemi, che permettono di integrare servizi diversi in uno schema unico;

- avviare alla consultazione diretta della documentazione tecnica presente in rete: standard, linee guida, documenti di specifica emessi dagli organismi nazionali e internazionali;

  • avviare all’uso del web come strumento di approfondimento e ricerca, attraverso una scelta di riferimenti ai siti e ai documenti disponibili in rete;
  • avviare allo sviluppo di codice attraverso l’approfondimento di quattro linguaggi di largo uso nel web, proposti nella seconda parte del testo;
  • presentare un piano didattico per dare supporto ad insegnanti e formatori: il piano è articolato in moduli che sono i capitoli del testo;
  • fornire materiali e stimolare la produzione di altro materiale didattico, in un’ottica in cui – coerentemente coi princìpi del web – l’apprendimento è visto come un processo costruttivo, aperto, collaborativo.

Introduzione alle Tecnologie WEB, V. Roberto, M. Frailis, A. Gugliotta, P. Omero – McGrawHill, Milano, 2005.

 

Il testo è corredato da numerose immagini esplicative e schemi architetturali.

Per ulteriori informazioni si veda il sito Web del libro.

 

 

KBS Knowledge Based Systems

This book focuses on how to develop large-scale Knowledge-Based Systems within budget and on time.

The authors teach step-by-step techniques through the knowledge-based system life cycle from the initial development to maintenance of the system.

If your aim is to develop large-scale and commercially viable Knowledge-Based Systems (KBSs), within an acceptable time span and a reasonable budget, then you should invest in this practical handbook for project leaders, designers and knowledge engineers.

Comprehensive and well-organised, this much needed reference describes techniques which can be used to apply more structure and method to KBS development. The authors propose a new concept of KBS life cycle, called KLIC, appropriate for organising the methodological aspects of KBS design and development.

KLIC is based on a process model which clearly distinguishes between primary, supporting, and management processes; it includes six phases: opportunity analysis; plausibility study; construction of the demonstrator; development of the prototype; implementation, installation, and delivery of the target system; and maintenance and extension.

Quality assurance, verification and validation, documentation, project team structure and organisation, project planning, productivity, management rules, knowledge-based innovation, management of human resources, training, research and development are among the main topics of this book.
A well-balanced blend of general principles, practical know-how, and case studies makes this book ideal for both organised teaching and training courses and for self-study, as well as a valuable shelf reference.

 

Ti piace quello che facciamo? Fatti sentire.