Le nuove frontiere del turismo e lo sviluppo delle imprese e dei territori.

Alcune considerazioni ed esempi pratici per mostrare come le nuove tecnologie possano fornire delle opportunità per la promozione turistica del territorio.

Il 23 ottobre, nel corso della conferenza intitolata “Le nuove frontiere del turismo e lo sviluppo delle imprese e dei territori”, abbiamo avuto la possibilità di affrontare il tema dell’utilizzo delle nuove tecnologie (applicazioni mobile, community, social media) per la valorizzazione e la promozione del territorio, in particolare nel settore turistico, portando la nostra esperienza come prova che un connubio è possibile.

Se nell’era del Web 2.0,  prima di procedere con l’acquisto di un nuovo prodotto il consumatore ricerca informazioni e si lascia consigliare ed influenzare nelle sue decisioni dal passaparola generato online dagli altri utenti che hanno già acquistato il prodotto, allo stesso modo prima di intraprendere un viaggio, il viaggiatore  si informa online, cerca le recensioni di alberghi e ristoranti e valuta attentamente prima di effettuare la sua prenotazione.

 

 

Il “Social Traveller” continua ad utilizzare i social media per tutta la durata del suo viaggio, producendo contenuti  e raccogliendo ulteriori informazioni in merito al luogo in cui si trova, ed una volta terminata l’esperienza  condividendo online le esperienze fatte, producendo recensioni, pubblicando online le proprie foto sui social network e realizzando a sua volta raccomandazioni utili per altri utenti.

Abbiamo portato ad esempio l’applicazione mobile Let’s Go, che permette di scoprire le bellezze della città di Gorizia attraverso itinerari tematici che guidano l’utente durante la visita in città, ed anche l’esempio della community per appassionati di montagna Tabaccomapp, che permette di rivivere e condividere con la propria cerchia di amici online i sentieri percorsi in montagna, arricchendoli con commenti e foto, realizzando dei video storytelling.

Assieme ad infoFACTORY, anche le testimonianze di Datamind, Mobile 3D e 20km.info, che hanno illustrato le proprie esperienze, come la realizzazione dell’applicazione Tabaccomapp per arricchire l’esperienza in montagna (Datamind), la valorizzazione del patrimonio culturale della città di Roma attraverso l’elaborazione di ricostruzioni tridimensionali (Mobile 3D), e la promozione delle aziende che operano in un determinato territorio attraverso la creazione di un network web e mobile (20km.info)

Le slide del convegno sono disponibili su Slideshare.

Ti piace quello che facciamo? Fatti sentire.